Profughi negli hotel di Rimini, la Regione rimborserà 60 euro al giorno per ogni persona

La corsa degli hotel per ospitare i profughi. Una quarantina di gestori ha già dato la disponibilità delle strutture. La Regione li rimborserà con 60 euro al giorno per ogni persona.

MANUEL SPADAZZI – (…) L’accoglienza dei rifugiati, finora, è stata esclusivamente sulle spalle dei privati: dagli albergatori di ’Riviera sicura’ che hanno aperto le porte dei loro hotel sistemando oltre 400 ucraini, alle parrocchie e alle associazioni di volontariato. Ieri il prefetto Giuseppe Forlenza, nel vertice convocato con sindaci e assessori, funzionari dell’Ausl, della protezione civile e rappresentanti delle varie associazioni, ha fatto il punto sul piano di accoglienza. Gli hotel sono e restano le strutture chiamate a ospitare la stragrande maggioranza dei rifugiati. Alle camere finora messe a disposizione da una quindicina di hotel di ’Riviera sicura’, dovranno aggiungersi alberghi pronti a ospitare i profughi per parecchi mesi, anche fino alla fine dell’anno se necessario. Regione e protezione civile hanno stretto un accordo con la Federalberghi e le altre sigle: prevede un rimborso spese di 60 euro al giorno (con la pensione completa) per ogni profugo adulto ospitato, e 30 per ogni minorenne. (…)

Articolo tratto dal Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy