Rimini. Al Meeting Dio non c’e’. Davide Brullo, La Voce di Romagna

Davide Brullo – La Voce di Romagna: Ma al Meeting
Dio dov’è?
/ UN ESEMPIO Pochi stand religiosi / E i domenicani, interpellati, si negano  

 

RIMINI. Ma dov’è Dio al Meeting?
(…) Al Meeting conta
più il mercato del tempio,
ci sono gli stand per organizzarsi
il viaggio, ci sono i
colossi, Eni, Federlegno,
Ferrovie dello Stato, c’è la
Folletto, c’è Illumia che vi
fa andare in canoa in una
delle ‘piscine’ della fiera, adattate
a lago – i bimbi ci
vanno matti – c’è banca Intesa
e c’è la Marina Militare,
c’è la Nestlè, ma pure
l’istituzione, la Regione
Lombardia, la Repubblica
di San Marino, c’è Sky e la
Sisal, per scommettere bene
sul proprio futuro, ma,
appunto, Dio dov’è? (…) In verità, lo
stand ‘divino’ c’è: è quello
delle Edizioni Studio Domenicano,
una leccornia
per teologi della domenica,
che al posto di andare a
Messa speculano sui domini
celesti. (…) Tentando di capire di più,
di scovare Dio sotto la stola,
ho interpellato i domenicani
raccolti nello stand,
come sotto la sottana di un
monastero. Si sono negati.
(…)
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy