Rimini Jazz: lunedi’ 21 settembre si chiude con MYO – Mondaino Young Orchestra

RIMINI. Per la sua serata conclusiva, lunedì 21 settembre 2015, la quindicesima edizione di Rimini Jazz si affiderà a un’orchestra che ha un rapporto di privilegio con il festival, la MYO – Mondaino Young Orchestra, i cui ben 26 elementi sono diretti da Michele Chiaretti (al Teatro Novelli, inizio alle ore 21, biglietto intero euro 15, ridotto 10).

A richiamare l’attenzione sui giovanissimi musicisti romagnoli quest’anno è stata Umbria Jazz, che li ha ospitati nel suo programma a seguito del loro brillante piazzamento nel concorso che il festival perugino organizza per andare a caccia di giovani talenti del jazz italiano. Il concerto al Novelli sarà quindi anche un’occasione per ascoltare i progressi che l’orchestra ha fatto dalla sua ultima apparizione sul palco di Rimini Jazz, nel 2013.
Rimini Jazz è organizzato dall’Associazione Culturale Riminese “Amici del Jazz” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e con il patrocinio del Comune di Rimini, oltre che con il sostegno di diversi sponsor privati.

Un legame decisamente forte quello tra il festival Rimini Jazz e la MYO – Mondaino Young Orchestra. Lo stimolo che spinse i ragazzi di Mondaino a dedicarsi al dixieland risale al 2007, quando alcuni di questi giovani musicisti assistettero a un concerto della band portoghese Dixie Gang proprio al festival del jazz tradizionale di Rimini. Lo ‘shock’ fu immediato e da quel momento prese forma il progetto denominato “Laboratorio di rieducazione al jazz tradizionale”, che ha dimostrato la modernità di questa musica, ancora in grado di appassionare giovani e giovanissimi.
La Mondaino Young Orchestra si è poi ufficialmente costituita nel 2009 all’interno della scuola di musica del Corpo Bandistico di Mondaino, raccogliendo un gruppo di ragazzi tra i 9 e i 17 anni guidati dal Maestro Michele Chiaretti.
Da allora Rimini Jazz ha seguito con orgoglio i progressi di questa insolita orchestra, un raro esempio di educazione alla vita tramite la musica, nonché una delle jazz band più giovani d’Europa (l’età media è di sedici anni). 

Nel 2012 la MYO ha realizzato il suo primo spettacolo, “Keep Swingin'”, col quale i circa cinquanta allievi della scuola di musica hanno reso omaggio a Kid Ory e compagni. Nel 2013 la MYO ha creato un nuovo spettacolo intitolato “Quando il jazz aveva swing”, una sorta di viaggio nel tempo in cui viene ripercorsa la storia del jazz dalle prime brass band di New Orleans fino alle grandi big band degli anni Trenta e Quaranta.
La MYO ha vinto il Concorso Internazionale Città di Treviso, riservato ai giovani musicisti jazz, e si è aggiudicata per ben due anni consecutivi (2013 e 2014) il primo premio assoluto al Gef, il Festival Mondiale di Creatività nella Scuola che si tiene a Sanremo, piazzandosi davanti a gruppi provenienti da diciannove diverse nazioni. Nel 2014 la MYO ha ricevuto dal presidente della provincia di Rimini, Stefano Vitali, una targa di riconoscimento per il suo ruolo sociale e formativo in quanto “orgoglio e speranza della provincia di Rimini”.
Quest’anno la MYO è stata invitata a esibirsi addirittura a Umbria Jazz, in seguito al suo piazzamento al terzo posto del Conad Jazz Contest, il concorso per giovani jazzisti indetto dal più importante festival jazz italiano. Nel frattempo è uscito anche il primo progetto discografico della MYO: Keep Swingin’!. 
Prezzi:
Biglietto singolo concerto: intero euro 15; ridotto 10 (per giovani con meno di 18 anni)

Ingresso gratuito per i soci dell’Associazione Culturale Riminese Amici del Jazz in regola con il tesseramento 2015 

 Prevendite:
– Teatro Novelli, Via Cappellini 3, Rimini: nei giorni di sabato dalle ore 10 alle 12
– www.riminijazz.it
– Autoscuola Fabbrini, via Flaminia 88, Rimini, tel. 0541 387833 

Direzione artistica: Rino Amore

Comunicato Stampa




Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy