Rimini. Lo trovano morto carbonizzato nella sua casa al confine con San Marino

L’incendio in un casolare a Montescudo, la vittima è un 47enne: avrebbe appiccato lui stesso il rogo con una bombola di gas

Quando i vigili del fuoco sono riusciti a domare le fiamme, hanno trovato all’interno del casolare andato a fuoco il suo corpo carbonizzato. La tragedia è avvenuta ieri mattina in un capanno agricolo a Montescudo lungo la strada per Faetano, al confine con San Marino. (…) Da una prima ricostruzione, pare che sia stato lo stesso Bianchi ad appiccare l’incendio (usando una delle bombole del gas che aveva nel capanno), per togliersi la vita. (…) A Montescudo tanti sono sotto shock per quello che è accaduto ieri mattina. «E’ una tragedia immane per la nostra comunità – dice il sindaco Gian Marco Casadei – In paese tanti conoscevano Costantino, io stesso lo conoscevo. Qualche volta avevamo parlato». Ieri mattina, «appena appresa la notizia siamo rimasti sconvolti» – dice ancora il primo cittadino(…).

Articolo tratto dal Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy