Rimini. Lotta alle baby gang, 800 controlli in Riviera

Lotta alle baby gang, 800 controlli in Riviera

Tre arresti da parte di carabinieri e polizia. Blindate le stazioni ferroviarie, la spiaggia e tutte le fermate del Metromare
Un altro weekend ‘militarizzato’. Fine settimana di controlli serrati tra Rimini e Riccione. Nel mirino, ancora una volta, le baby gang, intercettate dalle forze dell’ordine direttamente nelle stazioni, non appena scese dai treni. Proprio la stazione di Riccione, così come quella di Rimini, ma anche piazzale Roma, la spiaggia e le fermate del Metromare, sono stati i punti caldi di un giro di vite che ha coinvolto nella serata di sabato oltre 100 divise tra carabinieri e polizia di stato. In campo gli equipaggi di polizia ferroviaria, polizia stradale, il reparto prevenzione crimine e il reparto mobile di Senigallia, oltre alla squadra di intervento operativo e il battaglione mobile dei carabinieri di Bologna. Un dispiegamento di forze senza precedenti, che ha dato ancora una volta i suoi frutti. Sono state ben 800 le persone identificate nel corso del fine settimana, 15 i posti di blocco distribuiti su tutto il territorio, 117 i mezzi passati ai raggi X e 39 le multe per violazioni del codice della strada (…)
Articolo tratto da Resto del Carlino
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy