Rimini. Moto truccate alla Fiera: blitz dei vigili

Moto truccate alla Fiera: blitz dei vigili

Gare di velocità tra minori nelle strade di San Martino in Riparotta: la polizia locale multa 11 giovani e chiama i genitori

Il rombo dei loro bolidi si sentiva il tutto circondario. Non poteva essere diversamente visto che di regolare quelle moto non avevano nulla. Carburatori e marmitte erano state modificate per far schizzare in alto il contachilometri e permettere ai giovani centauri di sentirsi un po’ dei piloti della MotoGP. Quando sono arrivati, davanti all’ingresso ovest della Fiera, gli agenti della polizia locale di Rimini si sono trovati davanti ogni genere di veicolo: moto da cross, supermotard, dei modelli di Vespa e persino una minicar. Un blitz in piena regola, quello scattato lunedì pomeriggio dalle parti di San Martino in Riparotta, diventata negli ultimi tempo luogo di ritrovo per i giovani riminesi che abitano nella zona, che spesso si danno appuntamento in sella a moto e scooter ‘truccati’. Erano 17 i giovani (tutti minorenni a parte due) che l’altro giorno si erano radunati nel piazzale vicino all’ingresso del quartiere fieristico. Le segnalazioni dei residenti, stanchi di doversi sorbire quasi ogni giorno il fracasso causato dalle marmitte sgasate, parlavano di vere e proprie gare clandestine: sfide di velocità lungo le strade di San Martino in Riparotta trasformate in un circuito abusivo (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy