Rossi (Su) sulla alienazione dei beni dello Stato di San Marino

Alessandro Rossi, Coordinatore di Sinistra Unita (coalizione Riforme e Libertà, minoranza in Consiglio Grande e Generale ), in una intervista a La Tribuna Sammarinese ribadisce la opposizione del Suo Partito alla

modifica della legge che impone che ogni alienazione di beni dello Stato
venga deliberata in Consiglio con la maggioranza di due terzi, come stabilito a seguito di una iniziativa referendaria.
Modifica che figura all’ordine del giorno con un apposito progetto di legge.
Ha detto, fra l’altro, Rossi: ‘ se imprese sane vogliono allargarsi, i cinque voti di Sinistra Unita sono a disposizione, ma questo non ha niente a che fare con il superamento di una tutela che ha messo freno allo sperpero di terra pubblica‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy