San Marino. Ap, Mussoni e il decreto. ‘Priscilla’ di La Voce di Romagna

Da La Voce di Romagna (La politica vista dalla cucina di Priscilla)

Decreto Mussoni.
In un mondo nel quale la libertà d’impresa e la mobilità dei
lavoratori è ormai un fattore di base per ogni sistema economico, San
Marino tenta ancora di ergere muri a difesa di privilegi superati da
tempo. Il mio amico Luca – politologo del gruppo – ha spiegato cosa c’è
dietro.

Un semplice braccio di ferro fra Alleanza Popolare  e il Segretario di Stato Mussoni.

Ap non ha mai perdonato a Mussoni i feroci attacchi portati un anno fa ad Antonella Mularoni. Ora il ‘veto’ sul decreto è la sua vendetta.

Mussoni mi ha impressionato in tv per decisione e presenza scenica. Assomiglia a Gerard Depardieux nei ruoli seri.  

Il soccorso rosso del Psd ha dato una certa stabilità al quadro politico e i prossimi venti di crisi economica non spaventano Valentini  & Co, forti di un’intesa di ferro con Alleanza Popolare, garantita da Claudio
Podeschi
  leader indiscusso nel governo e nella Dc.

Podeschi è la vera rivoluzione dell’estate.
Archiviata la parentesi ‘suocera’, sta tessendo rapporti ed alleanze
per rilanciare dopo il 2013, scadenza della legislatura
.

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette di
Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy