San Marino. Calcio, Coppa Titano 2022/2023: Murata, La Fiorita e Folgore ai quarti di finale

Coppa Titano BKN301 2022/2023: ribaltone Murata, la Folgore la risolve ai supplementari.

Chi pensava che il Murata avesse ormai tirato in remi in barca dopo l’1-3 della gara di andata avrà sgranato gli occhi. La squadra bianconera gioca una partita semplicemente perfetta al “Crescentini” di Fiorentino: il Faetano ne fa le spese incassando uno 0-4 che ribalta completamente il semi-verdetto dei primi 90’. La squadra di Girolomoni abbandona la competizione, quella di “Bobo” Sarti avanza. Ai quarti i Bianconeri troveranno la Folgore, che ieri ha dilapidato un vantaggio di due reti ma poi, all’alba dei tempi supplementari, ha saputo trovare il guizzo giusto per risolvere la spinosissima pratica San Giovanni, comunque mai domo fino al fischio di chiusura. Tutto facile, invece, per La Fiorita: il 5-0 dava agli uomini di Montegiardino ampie garanzie, rinforzate dal 3-1 maturato nei secondi 90’ del confronto con il Fiorentino, di fatto mai davvero riavvicinatosi alla possibilità di strappare agli avversari il passaggio del turno.

Partiamo proprio dalla sfida di Montecchio. Dopo 19’ La Fiorita è già sul 6-0 nell’aggregato per effetto dell’incornata di Brighi, ben imbeccato da Semprini su punizione. Bonifazi raddoppia poco prima della mezz’ora grazie ad una palla geniale di Zafferani, che permette al numero 17 gialloblù di presentarsi al cospetto di Bianchi ed eluderne l’uscita con un tocco leggero ma letale. Nella ripresa D’Addario prova a rendere meno amaro il verdetto per il Fiorentino, costretto però ad incassare un’altra rete prima che la doppia contesa abbia fine. Anche qui, come nell’1-0, c’è di mezzo un calcio di punizione: Lunadei prolunga la traiettoria della sfera sul secondo palo, dove sbuca Vitaioli a cui non resta altro da fare che spingerla in fondo al sacco. Stasera sarà una fra Domagnano e Libertas a fissare in agenda l’appuntamento dei quarti di finale con la squadra di Montegiardino.

Era tutto aperto tra San Giovanni e Folgore al termine dei primi 90’. Lo 0-0 dell’aggregato resiste fin quasi all’intervallo della sfida di ritorno: a quell’altezza dell’incontro è il rigore di Sartori a spezzare l’equilibrio. In avvio di ripresa la capocciata di Bernardi sembra schiudere ad una comoda gestione della Folgore. Invece no, perché il San Giovanni reagisce trovando due gol nello spazio di 6’ con Senja e Bruma, assistiti rispettivamente da Boldrini e Greppi. Il 2-2 si mantiene immutato fino al fischio di chiusura dei tempi regolamentari. E così la sfida va oltre: ma dopo nemmeno 2’ di tempi supplementari Urbinati, di testa, trova il modo di scavalcare De Angelis e a donare un nuovo e preziosissimo vantaggio alla squadra di Falciano, stavolta abile a condurlo fino alla fine.

A Fiorentino matura senz’altro il verdetto più clamoroso degli anticipi degli ottavi di ritorno. Il Murata aggredisce subito la sfida e al 18’ trova il vantaggio con Ura, abile a direzionare la sfera a fil di palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Alla mezz’ora il raddoppio bianconero, che arriva su rigore: glaciale Gaiani davanti a Porcellini. Il sorpasso nell’aggregato arriva invece nel cuore della ripresa: bravo Gjorretaj ad avventarsi sulla respinta di Porcellini (tentativo da fuori di Patregnani) e a recapitare la sfera a centro area per Ferraro, che la spinge alle spalle del portiere gialloblù. Il ribaltone del Murata è già realtà, ma andrebbe puntellato. Anche perché il Faetano ha due buone opportunità per riaprire il discorso quarto di finale, entrambe sventate da Manzaroli. Il punto del “game, set and match” lo piazza Carlo Valentini nei minuti conclusivi, immediatamente dopo che il Faetano si era ritrovato in dieci uomini per il rosso di Carabajal: Ura si veste da uomo assist e serve centralmente il capitano bianconero, la cui incornata spegne ogni velleità del Faetano e fa prenotare ufficialmente al Murata un posto fra le ultime otto.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy