San Marino. Caterina Morganti interviene sulla Smac Card. San Marino Oggi

Caterina Morganti – San Marino Oggi: Caterina Morganti: “Alla fine si fanno riforme che potrebbero essere meno efficaci o di facciata” /
C’è chi pensa ad un Paese diviso in due /
Pregiudizi e luoghi comuni messi in campo da chi dovrebbe dissiparli

Capiremo, forse non troppo in fretta, se davvero la Smac Card con “strisciata obbligatoria” sarà un valido strumento per controllare il reddito.
E mentre L’Unione Sammarinese Commercianti ricorda che vi è libera scelta sulla scontistica e precisa che la legge non è ancora in vigore, le crociate sono già cominciate.
Il sindacato ha già avviato la sua campagna anti “evasore” intimando (invitando) i consumatori a disertare chi non fa utilizzo della Smac, con un anticipo sui tempi dell’applicazione del decreto che segnala una voglia di risoluzione di una crisi che certo non si risolve con la fretta di far valere una legge che poi ancora non è legge.
Bhè nulla da dire se davvero l’obiettivo è e sarà quello di una giusta e puntuale verifica su quanto “rende” il lavoro privato. In questi tempi di crisi chi ha aperto una posizione di lavoro indipendente con un controllo corretto sul reddito avrà elementi per far comprendere esattamente lo stato della crisi a chi sembra ancora voler scaricarne
il peso solo su di loro. Da privato non vedo l’ora di
poter dimostrare che con le mie quattordici ore al giorno di lavoro, senza ferie e malattia retribuita, se non dopo cinque giorni di costrizione a letto, con il peso del rischio di impresa, senza garanzia di pensione, guadagno meno di un primo livello part time sotto la Pa.
(…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy