San Marino, Cdls. Contro la riforma fiscale: senza equita’

Netta presa di posizione della Confederazione Democratica dei Lavoratori Sammarinesi (come già della Csdl) contro la riforma fiscale, nella Repubblica di San Marino, nel testo approvato dalla Commissione Finanze

“Il lungo percorso negoziale – denuncia il vertice  CDLS – si era concluso con
un compromesso dignitoso tra governo, sindacato e categorie economiche e un
sostanziale via libera all’approdo in prima lettura del testo di riforma.  Ma il
‘partito di chi non vuole pagare le tasse’ ha atteso il dibattito in commissione
finanze e con un blitz a notte fonda ha rotto l’equilibrio raggiunto in un anno
di confronto fra parti sociali ed Esecutivo”.
 In sostanza,” è stato
parificato il  trattamento impositivo tra redditi da lavoro dipendente e redditi
da lavoro autonomo, con l’insoddisfacente  risultato che i lavoratori dipendenti
pagheranno di più e quelli autonomi di meno”
.

Leggi comunicato Cdls

Leggi anche

San Marino, riforma fiscale. Omerta’ della politica, redditi celati con le fiduciarie

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy