San Marino. Chi manifesta sul Pianello? Di turno gli avvocati

Il Resto del Carlino San Marino: Pensioni Gli avvocati domani sul Pianello: «Giù le mani dal nostro fondo»

Giù  le mani dal nostro fondo’. Gli avvocati sammarinesi sono sul piede di guerra e hanno già pronti gli slogan per domani mattina quando protesteranno sul Pianello.

Venerdì una delegazione di trentanove liberi professionisti ha incontrato il segretario di Stato alla Sanità, Claudio Podeschi.

«Il nostro fondo pensioni—spiegano— non si tocca, siamo disposti a rivedere le percentuali contributive, accettiamo pure età pensionabile più alta, ma il nostro fondo é nostro e basta». Podeschi si è detto possibilista nel trovare una soluzione che soddisfi tutti.

La protesta dei togati gira attorno all’accorpamento del loro fondo pensioni con quello di artigiani e commercianti. «Il nostro è in attivo di 7 milioni— aveva spiegato il presidente dell’Ordine, Manuel Micheloni – il loro è in deficit di 10. Ci stanno bene i ritocchi contributivi ma che siano a nostro vantaggio».

La manifestazione organizzata dagli avvocati coincide con il primo giorno di Consiglio nel quale all’ordine del giorno è prevista proprio la seconda lettura del progetti di legge di riforma delle pensioni. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy