San Marino, Criminal Minds: quei dossier dell’agenzia Cio

Anna De Martino, Nq Rimini – San Marino: Venticinque le misure cautelari emesse, le accuse vanno dalla ricettazione all’estorsione alla corruzione. Al centro dell’inchiesta una società di investigazioni che indagava su commissione / Soldi, camorra e dossier pilotati. E’ un ciclone / Maxi operazione della Guardia di Finanza, tra gli arrestati anche il patron della Karnak Marco Bianchini 

[…]


L’intera inchiesta prende le
mosse dai sospetti sull’attività
di investigatore privato
di Salvatore Vargiu, titolare
della Cio spa di San
Marino. Vargiu è uomo
esperto nella ricerca di informazioni,
è un ex appartenente
alle forze dell’ordine
italiane e gli riesce facile
mettere insieme una rete di
informatori che all’occasione
riescono ad avere anche
notizie riservate e coperte
da segreto.

I dossier,
o rapporti confidenziali,
che Vargiu ottiene vengono
trasmessi ai vertici della
Karnak e riguardano le indagini
di cui era stata oggetto
l’azienda nel 2006.
Vargiu si avvale anche di
un militare della Guardia
di Finanza, Enrico Nanna,
che “collabora” con la Cio
facendo ricerche nelle banche
dati della Finanza nei
confronti dei soggetti su
cui investigava privatamente
la Cio stessa. L’attività
della Cio viene tenuta
sotto controllo dai finanzieri
riminesi che scoprono
tutta una serie di reati. Si
viene così a sapere che
Nanna e Vargiu creano le
condizioni per “facilitare”
l’arresto di un uomo per
spaccio di droga al solo fine
di crearne un’immagine
negativa. Perché? Semplicemente
perché la moglie
in procinto di separarsi si
era rivolta all’investigatore
privato spiegando che voleva
ottenere l’affido esclusivo
della figlia.

[…]

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI OGGI

OGGI I GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy