San Marino Faenza, evasione per 7 mln di euro. Guardia di Finanza

Sette milioni di euro evasi, società ‘cartiera’ a 
San Marino
.

E’ quanto la guardia di Finanza delle Tenenza di Faenza, nel
ravennate, ha scoperto nell’ambito di un’indagine poi coordinata dalla Procura
di Forlì su due promotori di banca di 35 e 62 anni residenti nel Forlivese,
padre e figlia ora indagati. Ed erano proprio loro due che, secondo l’accusa,
amministravano la società sammarinese sebbene formalmente intestata a un uomo
del posto. Il reddito complessivo riscosso dalla “cartiera” grazie alle fatture
false, per i finanzieri ammonta a circa 250 mila euro, soldi già segnalati
all’agenzia delle Entrate di Forlì-Cesena per il recupero a tassazione. Le
fatture fittizie – ha spiegato la Finanza in una nota – erano state emesse per
motivazioni varie che andavano dalla “ricerca di mercato”, all'”individuazione e
selezione di collaboratori”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy