San Marino, Ibs, Maggioli, Sofir. A pensar male … La Voce di Romagna San Marino

La Voce di Romagna prende lo spunto dall’articolo di Mario Gerevini pubblicato ieri sul Corriere della Sera, in merito all’imprenditore di Rimini Manlio Maggioli, per ‘ricamarci su’, dato che questi, per le sue operazioni a San Marino con l’Istituto Bancario Sammarinese, si è servito della fiduciaria di Bologna Sofir.

Le sorprese della Sofir / Dal fondo lussemburghese alle intercettazioni

L’aspetto singolare della vicenda dei due milioni scudati da Maggioli è il ruolo della Sofir, la società utilizzata per l’operazione trasparenza.

La fiduciaria bolognese, infatti, almeno fino al 2010 deteneva quasi il 2% di quote di Motorspot Eventi, la srl che ha espresso l’editore di Playboy Uberto Selvatico Estense come presidente di Formula Imola, società di gestione dell’autodromo “Ferrari” di Imola. Non solo, fino a marzo 2009 la Sofir controllava tutta Motorsport, salvo poi cedere il 98% a un fondo lussemburghese.

Le coincidenze non sono finite qui: la Sofir deteneva infatti il pacchetto azionario della Research Control System spa, la società di intercettazioni che nel 2005 registrò la telefonata “abbiamo una banca” tra l’allora segretario dei Ds Piero Fassino e l’allora ad di Unipol Banca Giovanni Consorte. Intercettazione poi pubblicata su il Giornale e che è costata un rinvio a giudizio all’ex premier Silvio Berlusconi.

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy