San Marino. Il Collegio nato da un testamento / 2

Una delle più prestigiose istituzioni della Repubblica, il Collegio Belluzzi è alle origini della moderna scuola sammarinese

DAVIDE PEZZI. Come abbiamo visto alla fine della precedente puntata, dopo il 1727 insorgono una serie diproblemi, non ultimo dei quali la volontà del governatore Francesco Maria Belluzzi di recedere dall’accordo con lo Stato di unificazione delle scuole del Collegio con quelle pubbliche, che portano a una crisi delle condizioni del Collegio, fino a determinarne la chiusura nel 1763. Entra allora in gioco Annibale degli Abati Olivieri, illustre archeologo, numismatico e bibliofilo, che è diventato governatore del Collegio in quanto tutore del nipote Gaetano Belluzzi, che generosamente offre alla Repubblica la somma che dovrebbe percepire come governatore, perché lo Stato possa assumere un altro maestro per la scuola pubblica. (…)

Articolo tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy