San Marino. ‘Mazzette nei cantieri’: archiviate le accuse di calunnia verso Marco Mini. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Caso Fincapital, archiviate le accuse di calunnia verso Marco Mini

Si chiude con l’archiviazione la vicenda che aveva visto Marco Mini, imputato-testimone nel caso legato alla galassia Fincapital sulle mazzette nei cantieri, denunciato da uno degli altri imputati, l’avvocato Maurizio Proietti, per calunnia.

Di fatto Mini, che era amministratore di una delle società riconducibili a Livio Bacciocchi,aveva ammesso che c’era un giro di mazzette destinate ai funzionari dell’ex servizio igiene ambientale, per ammorbidire o evitare i controlli nei cantieri della galassia Fincapital. Tra chi faceva circolare le mazzette, Mini aveva indicato l’avvocato Maurizio Proietti, all’epoca collaboratore di Bacciocchi. Proietti contestava questa ricostruzione e quindi aveva denunciato Mini per calunnia.

Tuttavia, data la ricostruzione fatta durante il processo e la sentenza finale che ha visto, tra gli altri, anche la condanna dello stesso Proietti a 4 anni e 2 mesi di prigionia, il giudice ha evidentemente ritenuto veritiera, anche sulla base dei riscontri raccolti agli atti del procedimento, la versione di Mini che, quindi, in questi giorni ha visto l’archiviazione dell’accusa di calunnia che gli era stata mossa.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy