San Marino. Riforma delle norme relativa all’occupazione: via libera dalla Commissione

Termina nel tardo pomeriggio del 26 ottobre la discussione in Commissione consiliare Finanze del Pdl “Riforma delle norme relative all’occupazione”, alla fine approvato con 9 voti a favore, 3 contrari e 2 astenuti.

Nelle dichiarazioni di voto Rf ha annunciato l’astensione: “La legge – ha detto Andrea Zafferani – ci ha visto critici sulla scelta di fondo di rinviare gran parte degli argomenti a momenti successivi, una scelta pilatesca, un po’ ‘democristiana’, che rende questa norma tutto tranne che una riforma epocale. Ci sono alcuni interventi che migliorano la situazione attuale come la norma sul lavoro dei pensionati, che apprezziamo, così come quella legata al lavoro degli amministratori”.

Contraria invece Libera. Matteo Ciacci ha parlato di “un lavoro molto insoddisfacente, molto sommario, generico e con pochi indirizzi. Molto è delegato al confronto e le scelte di fondo non ci sono, il titolo ‘riforma’ è errato. Qualche scelta sul lavoro dei pensionati, sulle norme per gli amministratori le registriamo, per il resto è tutto un vedremo, faremo, disciplineremo“.

Per la maggioranza Giovanni Maria Zonzini di Rete ha invece sottolineato che “è una legge per motivi di opportunità storiche e politiche un po’ alleggerita rispetto alla prima lettura, ma la riteniamo la scelta politica più opportuna, per non esacerbare tensioni sociali. Auspichiamo si arrivi a un testo condiviso con le parti sindacali e datoriali”.

Sono infine indicati relatore di minoranza Luca Boschi di Libera, e per la maggioranza Giovanni Maria Zonzini di Rete.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL REPORT INTEGRALE DELLA SEDUTA

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy