San Marino, Titan flags. Governo e maggioranza

Antonella Zaghini  di La Voce di Romagna San Marino  ha  raccolto il
parere di Teodoro Lonfernini, presidente del Pdcs, sulla indagine
tutt’ora in corso denominata Titan
flags
  (su cui si era già espressi i Segretari di Stato Mularoni e Valentini) devastante per l’immagine della Repubblica di San Marino, ma anche per
la parte della sua economia
costruita sulla sabbia
.

“Politicamente non è la cortesia che ci aspettavamo, e non aiuta”, ribatte Lonfernini. “Quello che più mi lascia amareggiato – prosegue – non è il fatto che la Guardia di Finanza faccia una simile inchiesta, nessuno si permette di eccepire nulla, ma è il clamore della conferenza stampa, le dichiarazioni post inchiesta in cui si va oltre.  Non si dimentichi la dichiarazione “San Marino per svegliarsi ha bisogno di un morto eccellente“. Sono dichiarazioni che hanno una valenza politica e che potrebbero essere risparmiate. Stavolta hanno preso di mira le auto con targa sammarinese. Vorrei ricordare alla Guardia di Finanza – conclude il presidente della Dc – che nel riminese risiedono 4mila sammarinesi che pagano le tasse in Italia e viaggiano con auto targata San Marino”.

Vedi Titan flags. Le opposizioni

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy