San Marino.Titoli Demeter, i Segretari di Stato “investigatori”

Titoli Demeter, Stato parte civile e Segretari di Stato “investigatori”

In Commissione finanze il caso dei famigerati titoli Demeter, con l’audizione dei vertici di Banca Centrale in seduta segreta.

I titoli, come noto sono stati, rivenduti recuperando – così è stato riferito a suo tempo dalla stessa Bcsm – quanto investito.

Di certo quella operazione è al centro di indagini giudiziarie che durano ormai da quasi due anni e di una Commissione di inchiesta. Indagini che probabilmente adesso vedranno pure l’appoggio di Segretari di Stato “investigatori”, almeno stando all’Ordine del giorno approvato al termine della Commissione finanze segreta di ieri. Al termine della giornata di audizione sono stati presentati dalla maggioranza e da Repubblica futura due ordini del giorno. Nessun Odg presentato da Libera che pure aveva promosso l’audizione. Alla fine è stato approvato quello di maggioranza che dà mandato al Congresso di Stato di verificare la possibilità di costituire l’Eccellentissima Camera parte civile nei procedimenti riguardanti i vari soggetti coinvolti nell’“operazione titoli” e di mettere in atto tutte le azioni utili a tutela dello Stato per essere risarciti dei danni economici e reputazionali subiti. Va detto che anche il Governo della scorsa legislatura aveva già dato mandato per la costituzione di parte civile nei procedimenti aperti qualora ve ne fossero le condizioni.

L’odg approvato, poi, impegna il Congresso di Stato ad un adempimento singolare, più da potere giudiziario che esecutivo. Infatti, stando a quanto riportato dalla Rtv, chiede al Congresso di verificare, presso gli archivi delle Segreterie di Stato, la presenza di ogni documentazione utile ad approfondire le vicende giudiziarie riconducibili all’ex BancaCis e di trasmetterla in copia all’Autorità giudiziaria e alla Commissione d’inchiesta. I Segretari di Stato, cioè, diventano anche “investigatori”, quindi: cercano documentazione negli archivi delle Segreterie; valutano se e cosa possa essere utile e decidono se trasmetterlo o meno all’Autorità Giudiziaria e alla Commissione di inchiesta. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy