San Marino. Torna il Campionato Mondiale MXGP? Lonfernini: ‘Ci stiamo lavorando’

SAN MARINO. Era rivolto alla Federazione Motoristica Sammarinese, ai moto club e a tutti gli sportivi appassionati di motocross l’invito alla serata di ieri del Segretario di Stato per lo Sport Teodoro Lonfernini per raccontare loro del progetto cui sta lavorando per riportare a San Marino, sul circuito della Baldasserona, la tappa del Campionato Mondiale MXGP. 

“Stiamo operando in modo concreto e veloce” – Lonfernini ha aperto con queste parole la riunione rivolgendosi alla platea intervenuta numerosa. “Abbiamo l’infrastruttura, un’area che da qualche tempo non viene utilizzata per eventi di richiamo e indotto importanti per il sistema turistico del nostro paese, per eventi che siano in grado di generare un’attività continuativa.”

Lonfernini ha proseguito riferendo di come i lavori sono iniziati: “Abbiamo contattato la società Youthstream Group, il soggetto promotore del Campionato del Mondo MXGP; il loro interesse si è dimostrato da subito molto forte, li abbiamo incontrati, abbiamo trasferito loro la nostra convinzione e la volontà del Governo di riavere l’appuntamento nel nostro paese”. 

Con i tecnici Youthstream, con quelli delle Segreterie competenti, dell’Ufficio Progettazione e della Protezione Civile è stato fatto un sopralluogo sulla pista, ne sono stati visionati e verificati gli spazi sulla base delle indicazioni contenute nel loro manuale, un “vangelo” da osservare per ospitare una tappa del mondiale. Al sopralluogo è seguito un giudizio di fattibilità da parte loro che ora consente di entrare nel vivo della progettualità. Luglio 2017 è il periodo che con Youthstream, durante gli incontri, è stato individuato come indicato per collocare la tappa a San Marino; 6+2 anni il contratto proposto. 

“Incaricheremo un tecnico geologo che farà i rilievi sulla pista”, ha dichiarato il Segretario, “quella è un’area che richiede interventi da parte dello Stato, è un calanco che si sta muovendo. Il Governo, sulla base della mia proposta, ha considerato investimenti per interventi di movimentazione terra, acquisizioni o permute, per l’allestimento di infrastrutture. La prossima stagione estiva potrebbe segnare l’inizio dei lavori, i tempi sono perfetti considerato anche l’assestamento di bilancio a giugno”. 

L’evento, un grande prodotto commerciale oltre che sportivo, porterebbe dalle 35 alle 40.000 persone in territorio, creando un indotto anche per le realtà vicine; San Marino entrerebbe in meccanismi di promozione e visibilità importantissimi e sarebbe l’unico territorio a ospitare tre eventi internazionali che muovono, da soli, 160.000 presenze: il Campionato Mondiale MXGP, il Moto GP di Misano e il Rally Legend. 

“Se lo interpretiamo correttamente, tutti assieme – Governo, Segreterie, CONS e Federazione“ conclude Lonfernini, “saremmo coprotagonisti e corresponsabili di aver riportato un grande evento nel nostro paese. E’ una grandissima opportunità, un treno che sta passando ora!” 

Qualcuno dalla platea ha tradotto l’entusiasmo e l’impazienza di tutti i presenti prendendo in prestito un’espressione dal linguaggio dei social e ha affermato: “Da oggi useremo l’hashtag #crediamoci!”   

Comunicato Stampa 



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy