San Marino. Valentini (Esteri) a Sofia per il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa

Pasquale Valentini, Segretario di Stato agli Affari Esteri, ha partecipato questa mattina a Sofia, all’apertura dei lavori della 126°  sessione del Comitato dei Ministri
del Consiglio d’Europa.

La riunione, presieduta dal Ministro bulgaro degli Affari Esteri, Daniel Mitov, Presidente del Comitato dei Ministri, è stata aperta dal saluto del Presidente della Repubblica di Bulgaria, Rosen Plevneliev. Ha visto un approfondito dibattito sul Rapporto del Segretario Generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, circa  “La situazione della democrazia, dei diritti umani e dello stato di diritto: un imperativo per la sicurezza dell’Europa”. Il Rapporto presenta i progressi registrati nell’ultimo anno su una serie di tematiche sulle quali il Segretario Generale sta caratterizzando l’operato del Consiglio d’Europa, soprattutto riguardanti l’attuazione del piano d’azione adottato in occasione dell’ultima Ministeriale (19 maggio 2015, Bruxelles).

Il dibattito dei lavori della sessione – che è stata preceduta da una colazione informale alla quale hanno preso parte i Ministri dei Paesi Membri del Consiglio d’Europa – ha riservato una particolare attenzione ai temi attinenti la sicurezza.
Il Segretario di Stato Valentini è intervenuto tra i primi oratori della sessione, prendendo la parola dopo il rappresentante del Liechtenstein. Richiamando il tema della sicurezza democratica in Europa, che caratterizza questa 126° sessione, Valentini ha fatto appello ai valori comuni della casa europea, sui quali ciascuno Stato dovrebbe interrogarsi. Il particolare momento storico mette in risalto l’inadeguatezza delle risposte che siamo in grado di fornire, tanto che “l’impressione generalizzata è che la risposta europea sia insufficiente”.

Leggi il comunicato

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy