Sei incendi a Rimini, arrestato il piromane

Sei incendi nella notte di sabato a Rimini: la Polizia di Stato arresta il piromane. 

Nella notte di sabato, a Rimini, una volante della Polizia di Stato è intervenuta nei pressi del cinema Settebello perché sulla linea di emergenza è stato segnalato un incendio all’interno del parcheggio.

Pochi minuti dopo, la Sala Operativa della Questura di Rimini è stata allertata poiché vi era in corso un ulteriore incendio nei pressi della Stazione Centrale. Giunti sul posto, i poliziotti hanno constatato che gli incendi erano due: il primo ha interessato i cassonetti dell’immondizia nel piazzale Cesare Battisti, mentre il secondo, a pochi metri di distanza, uno strato di pioppi presenti a terra. Sul posto sono intervenuti immediatamente i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a spegnere le fiamme.

Un quarto incendio è stato segnalato poco dopo, sempre nei pressi del parcheggio dei camper antistante il cinema Settebello, questa volta le fiamme hanno interessato un gazebo lì ubicato, appartenente al custode dello stesso parcheggio.

Un testimone, che ha assistito alla scena, ha fornito ai poliziotti una sommaria descrizione dell’autore del gesto.

Mentre gli agenti pattugliavano la zona alla ricerca dell’autore del reato, già conosciuto alle forze dell’ordine, sono giunte due ulteriori segnalazioni di incendio ai danni di due cassonetti e di alcuni rifiuti in plastica, questa volta nelle vie del Centro Storico, nella zona Vecchia Pescheria.

Gli incendi in questione hanno provocato danni anche a un esercizio commerciale lì ubicato.

Pattugliando le zone limitrofe, gli agenti hanno individuato nel centro cittadino un ragazzo corrispondente alle descrizioni fornite che per i fatti sopra descritti e l’hanno arrestato in flagranza di reato.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy