Stop alla gita a Rimini per 48 studenti di una scuola di Napoli a causa del bus con cinture di sicurezza e sedili rotti

Bus con cinture di sicurezza e sedili rotti. Stop alla gita, 48 alunni tornano a Napoli. Raffica di violazioni, 40 punti in meno alla patente del conducente. Inflitti 400 euro totali di sanzioni

Sarà una gita a Rimini che difficilmente dimenticheranno i 48 studenti di una scuola della provincia di Napoli e l’autista del loro bus. Per tornare a casa, infatti, sono stati costretti a sostituire il mezzo mentre il conducente è stato costretto a cedere il volante a causa della decurtazione di ben 40 punti della patente. Ma cosa è successo? L’imponderabile per chi la ditta di autotrasporti che ha affittato l’autobus. Il loro mezzo è finito sotto la lente d’ingrandimento degli agenti di una pattuglia della Polstrada di Rimini, impegnata in uno dei giornalieri servizi di controllo così come previsto dalle specifiche campagne promosse dalla Polizia per elevare gli standard di sicurezza. Un impegno che da anni vede riservata una particolare attenzione proprio al settore delle gite scolastiche. (…)

Al conducente dell’autobus sono state così contestate 9 violazioni al Codice della strada, per un totale di oltre 400 euro di sanzione e l’immediata decurtazione di 40 punti dalla patente di guida. Di fronte a tali carenze tecniche agli accompagnatori degli studenti non è restato fare altro che richiedere un autobus sostitutivo per far ritorno a casa.

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy