Gabicce monte. Turista violentata dopo una serata in disco. Diciottenne in ospedale per le ferite

I medici le hanno prescritto una guarigione in 45 giorni. L’aggressore, 35enne, portato in carcere. L’episodio nel parcheggio di una discoteca a Gabicce monte. Entrambi erano in vacanza a Riccione

ROBERTO DAMIANI – Si sono conosciuti giovedì scorso all’interno della discoteca Baia Imperiale a Gabicce monte. Lei appena 18enne, turista lombarda, in vacanza a Riccione, lui 35enne, veneto, ugualmente a Riccione per le vacanze. Intorno alle 2 di notte, escono insieme dal locale portandosi dietro anche dei bicchieri con dei drink. Salutano gli amici e vanno verso la macchina del giovane che si offre di riaccompagnare la sua amica all’hotel a Riccione. Ma non andrà così. Perché di lì a poco, quel ragazzo all’apparenza simpatico e dai modi gentili si trasforma in qualcosa di altro: aggredisce in breve tempo la ragazza, la colpisce con dei pugni e la violenta tanto da procurarle ecchimosi e conseguenze che i sanitari dell’ospedale giudicano guaribili in 45 giorni. Quando la giovane arriva in ospedale a Rimini (portata sembra da familiari o amici che lei ha chiamato dopo l’aggressione), racconta tutto ai medici i quali chiamano le forze dell’ordine (ad indagare è la squadra mobile). (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy