Allarme influenza anche a San Marino

Influenza, l’allarme: “È tornata ed è molto aggressiva”. Il primario di Pediatria: “Può provocare tosse, disturbi gastrointestinali e febbre alta”

“Per due anni ci eravamo dimenticati del virus dell’influenza. Adesso, invece, siamo tornati a farci i conti”. Lancia l’allarme “febbre alta”, Laura Viola, primario di Pediatria all’ospedale di San Marino. E lo fa sulla base di dati che preoccupano, per numero, ma non per le conseguenze che ne conseguono. Spiega la Viola: “Tra visite fatte e casi di influenza accertati, siamo su una media di uno su due. Anzi anche qualcosa di più della metà. E questo ci costringe a tenere la guardia molto alta. Nel contempo, però, e questo ci tranquillizza, non ci sono ancora casi di ricoveri in ospedale di bambini”. Va, però, considerato un aspetto: il picco non è stato ancora raggiunto. “Credo che lo toccheremo a fine dicembre, tra Natale e Capodanno”, avverte la Viola. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy