Automobilismo. Emanuele Zonzini in pista a Imola per il Campionato Italiano GT: oggi le libere

SAN MARINO. «Imola è una pista che mi piace e alla quale sono legato da un rapporto particolare». Emanuele Zonzini è carico e molto motivato. Il sammarinese portacolori di Audi Sport Italia guarda al terzo round del campionato italiano Gran Turismo e non può fare a meno di raccontare il perché del suo legame con la pista in riva al Santerno. Il programma del Gt a Imola prevede prove libere nella giornata di venerdì 26 giugno; qualifiche e gara-1 (ore 15.20)  al sabato; gara-2 alla domenica a iniziare dalle ore 11. La sfida del campionato italiano Gran Turismo sarà trasmessa da RaiSport 1 (canale 57 del digitale terrestre). La prima sfida verrà mandata in onda in differita sabato 27 giugno alle 23.35. La corsa conclusiva sarà invece in diretta a iniziare dalle ore 11 di domenica 28 giugno. 

Racconta: «Sulla pista imolese ho ottenuto la mia prima vittoria in carriera al volante di una monoposto. Era il 2012 e io correvo in Formula Abarth. Da allora sono passate ormai diverse stagioni da corsa ma a quel successo sono rimasto abbastanza legato. La conformazione del circuito di Imola con i suoi splendidi saliscendi è davvero esaltante. Speriamo di essere al top e di potercela giocare per le zone alte della classifica». È un fine settimana di vera passione quello del campionato italiano Gran Turismo che manda in scena uno degli appuntamenti più attesi dell’intera stagione. È il terzo round di una serie tricolore che quest’anno vede al via quasi 40 vetture: la corsa alla conquista dello scudetto tra le Gt entra nel vivo. Zonzini e il suo compagno d’avventura Dindo Capello vogliono dare una svolta a un inizio di campionato che è stato subito in salita. «Abbiamo svolto dei test a Vallelunga e proprio sulla pista di Imola – specifica il pilota sammarinese – l’Audi R8 Lms ultra mi pare sia in crescita. Ci sono stati evidenti progressi ed è migliorato anche il set up della vettura e la frenata. In vista della sfida di Imola è cambiato anche il balance of performance delle varie auto impegnate nel campionato. Sono curioso di vedere come andranno le cose. Finora i più veloci di tutti sono stati Bortolotti e Viberti con la Lamborghini, ma sono fiducioso che proprio da Imola la nostra stagione possa finalmente svoltare».  

Ufficio Stampa Sara Ferranti

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy