Carisp San Marino – Delta, di nuovo Lannutti su Bankitalia

Il Senatore Elio Lannutti, Italia dei Valori, torna ad attaccare la Banca d’Italia, in merito alla vicenda Cassa di Risparmio della Repubblica di San MarinoGruppo Delta Sopaf . È noto che il Senatore, in merito alla Varano, ha sposato in pieno il

teorema Di Vizio.

L’Italia dei Valori polemizza con il governatore della Banca d’Italia, che oggi ha parlato all’assemblea dell’Abi: ‘Ha ragione il governatore di Bankitalia Draghi – dice in una nota il capogruppo dell’Idv in commissione Finanze al Senato Elio Lannutti – quando afferma che il perno del mercato e della stabilità del sistema bancario e finanziario è la fiducia della clientela e che necessita una maggiore protezione dei risparmiatori e utenti. Infatti è dalla crisi che occorre trarre spunto per migliorare gli standard (oggi bassi o inesistenti) di correttezza e trasparenza nei rapporti con il pubblico per dirimere in tempi brevi le controversie con i clienti e per promuovere un uso più consapevole degli strumenti finanziari’. ‘Ma come al solito – prosegue Lannutti – il Governatore predica bene e razzola male perché, dopo aver rimosso il signor

Giuseppe Bocuzzi da capo degli affari generali di Bankitalia, per i suoi rapporti ‘incestuosi’ con personaggi coinvolti nell’affare Delta-Cassa di Risparmio San Marino, oggetto di inchieste penali per riciclaggio ed altri reati, gli ha affidato il ruolo di dirimere le controversie con utenti e risparmiatori nell’Ombudsman’. ‘E’ forse mettendo i topi a guardia del formaggio – si domanda in conclusione Lannutti – che Draghi intende promuovere correttezza e trasparenza a favore del mercato e della clientela?’. (Agenzia Agi)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy