Caro bollette, in arrivo a San Marino il decreto per dare sostegno alle famiglie in difficoltà

Si è tenuta oggi pomeriggio a San Marino una nuova conferenza stampa del Congresso di Stato.

Il segretario di Stato per il Lavoro, Teodoro Lonfernini, durante l’incontro con la stampa a Palazzo Pubblico, ha preso la parola inizialmente per soffermarsi sui dati resi pubblici dall’Ufficio statistica riguardanti una ripresa economica estremamente interessante per la Repubblica di San Marino, “su cui – ha detto Lonfernini – occorre proseguire con il lavoro per consentire una crescita delle imprese e dare loro la grande chance di stare competitivamente sul mercato, potendo anche continuare ad assumere”.

Sul fronte occupazionale, Lonfernini ha invece voluto parlare dei dati di fine marzo che sottolineano come la disoccupazione sia scesa oltre i livelli fisiologici del sistema nazionale sammarinese attestandosi al 3%.
In più, il Congresso di Stato ha emesso un giudizio favorevole sul rinnovo contrattuale del contratto Industria, giunto per merito del dialogo tra Anis e sindacati; il segretario di Stato per il Lavoro spera che lo stesso concetto sia alla base anche di altri futuri rinnovi nel segno della moderazione e della prudenza.

Lonfernini ha anche parlato del fatto che è stato ratificato in Consiglio il decreto con la posizione di San Marino sul conflitto tra Russia e Ucraina: è stato infatti evidenziato con un atto normativo il concetto, estremamente concreto, di neutralità attiva.

Riguardo le nuove politiche strategiche energetiche, il Congresso di Stato sta cercando soluzioni per la Repubblica di San Marino, la quale dipende al 100% da fonti di approvvigionamento esterne, affinché ci siano rassicurazioni su efficientamento e contenimento delle spese.

Infine, capitolo rincari energetici applicati lo scorso gennaio: il segretario di Stato per il Lavoro ha annunciato che il governo sta lavorando alla realizzazione di decreto delegato per dare sostegno alle famiglie in difficoltà e far sì che queste possano assolvere gli obblighi nei confronti dell’energia erogata e delle bollette.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy