Il Tre Fiori supera la Folgore 3 – 1 e alza la Coppa Titano 2022

Arrivata sul più bello, la Folgore si inceppa di fronte all’ultimo ostacolo: il Tre Fiori alza la Coppa Titano 2021-22 grazie ad un primo tempo notevole.

L’uno-due D’Addario-Dolcini spacca la partita in meno di un quarto d’ora, il rigore di De Falco chiude virtualmente la finale all’intervallo. L’1-3 di Fedeli rimette tutto in discussione negli ultimi venti minuti, purtroppo però senza un esito positivo.

LA PARTITA

Spighi prende il posto dello squalificato Pasini tra i titolari, l’altra differenza rispetto al ritorno delle semifinali contro il Domagnano è la presenza di Docente invece di Giardi, che va in panchina. Pronti via e un lampo di De Falco trova impreparata la difesa, Alessandro D’Addario si inserisce tra le maglie avversarie e colpisce a freddo. Neanche il tempo di metabolizzare che Gjurchinoski parte sulla sinistra e trova in area Federico Dolcini: la Folgore si ritrova così sotto di due reti ed è perciò chiamata ad una reazione di spessore. Che effettivamente c’è, considerando la palla gol di Fedeli deviata in corner e la traversa colpita dallo stesso attaccante dopo la deviazione di Simoncini.

Il divario, tuttavia, è destinato ad aumentare quando Gueye in uscita tocca De Falco e provoca il rigore trasformato dal numero 11, migliore in campo. Le proteste dell’estremo difensore sulla decisione del direttore di gara sono vane, ma lasciano spazio al dubbio sul contatto giudicato falloso.

Al netto delle proteste, però, bisogna ammettere che i gialloblù chiudono i primi 45 minuti controllando la partita e non sorprende che il loro atteggiamento si faccia più disteso e meno propositivo al rientro dagli spogliatoi. L’iniziativa, infatti, va alla squadra di Lepri, che con due reti riaprirebbe scenari inattesi. La prima delle due necessarie giunge sul tiro deviato di Eric Fedeli, capocannoniere della competizione con il quinto sigillo – e per questo premiato a fine partita – ed è in tempo utile, poi però le occasioni create da Docente e Dormi si infrangono sul portiere della Nazionale. Si chiude dunque con un ko per 3-1 che porta con sé un senso di delusione: onore al Tre Fiori, vincitore meritato di una bella serata di calcio.

 

TRE FIORI – FOLGORE 3-1 (3-0)
Marcatori: 5’ D’Addario, 14’ Dolcini, 37’ rig. De Falco, 73’ Fedeli

TRE FIORI (4-4-2):
A. Simoncini; D’Addario, Censoni, De Lucia, Grani (46’ Cuzzilla); Pracucci (78’ Della Valle), De Falco, Adami, Dolcini (60’ Tamagnini); Lentini (90’ Ramundo), Gjurchinoski.
A Disp.: Castagnoli, Astolfi, Ciccione.
All.: Gian Luca Borgagni

FOLGORE (4-4-2):
Gueye; Hirsch, Massari, Sottile (91’ Francioni), Bonini; Spighi (76’ Piscaglia), Golinucci, Nucci, Dormi; Fedeli, Docente.
A disp.: Mignani, Sabbadini, Giardi, Aluigi, Cerquetti.
All.: Omar Lepri

Arbitro: Avoni
Assistenti: Ercolani – Cristiano
Quarto ufficiale: Cenci
Ammoniti: De Lucia, Tamagnini (TF); Gueye, Francioni (F).
Angoli: 2-3
Recupero: 0’ pt, 3’ st

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy