In bici da Brescia per diffondere il messaggio della Pace nei territori di Rimini e San Marino

Sono partiti in bici da Brescia sabato scorso e ieri mattina sono stati ricevuti da Francesca Mattei, assessore per l’Agricoltura con delega alla Pace del Comune di Rimini.

Si tratta di un gruppo di ciclisti appartenenti al Kaki Tree Project di Brescia convenuti con l’obiettivo di celebrare la tragica ricorrenza dello sganciamento della bomba atomica su Nagasaki, avvenuto il 9 agosto 1945.

Presenti per l’occasione anche il direttore del San Marino Montefeltro Green Festival, Gabriele Geminiani, che ricopre anche il ruolo di coordinatore del progetto Kaki Tree sul Titano, e il presidente del Kaki Tree Project Brescia, Francesco Foletti.

La delegazione si è poi spostata a Podere Lesignano, nella Repubblica di San Marino, dove il 27 febbraio scorso è stata messa a dimora la piantina di cachi discendente di quella sopravvissuta alla bomba atomica di Nagasaki.
Qui è stata officiata la cerimonia di commemorazione, condivisa in maniera colorata anche con i bambini del centro didattico estivo.

Da questa primavera si sta lavorando per portare il Kaki Tree Project a Rimini, un progetto che prevede un percorso culturale di avvicinamento con le scuole che culminerà con la piantumazione della piccola piantina di cachi, la prossima primavera.

“Il senso del Kaki Tree Project è quello di creare un network di luoghi e persone che facciano diventare un albero il simbolo di resistenza e, soprattutto, di rinascita – dice Foletti –. Con il Green Festival e Gabriele Geminiani abbiamo altre iniziative in programma, i partner sono fondamentali in questi percorsi”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy