San Marino. Per la Giornata della Terra, a Podere Lesignano narrazioni green e ricette per il cambiamento

Podere Lesignano la “Giornata mondiale della Terra” diventa un momento di condivisione totalizzante tra i grandi visionari della sostenibilità, chiamati a relazionare le loro esperienze, e il pubblico presente, accorso numeroso per l’occasione.

E così venerdì scorso, le parole di Hubert Bosch iniziatore 32 anni fa con la moglie Lucilla dell’opificio Remedia, hanno subito fatto presa e gettato le basi per un tono colloquiale dell’incontro, che si è mantenuto tale fino alla fine. E’ stata quindi la volta della proiezione del video-documento fortemente emozionale, con l’intervista dedicata a Gino Girolomoni, colui che 50 anni fa creò uno straordinario progetto agro-politico-sociale dando vita alla cooperativa Alce Nero. A completamento l’intervento del figlio Giovanni Girolomoni sui progressi compiuti negli ultimi anni dall’azienda che ora si chiama Gino Girolomoni.

Interessante anche la testimonianza di Stefano Valentini, titolare di Podere Lesignano, che con AGRISERVIZI97, ha raggiunto il lusinghiero traguardo dei 25 anni di attività nel settore dell’agricoltura.

A moderare il pomeriggio è stato Gabriele Geminiani, ideatore del San Marino Green Festival che si è auspicato che alle celebrazioni seguano i fatti, che queste buone intenzioni cioè si tramutino finalmente in un cambiamento dello stile di vita delle persone.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy