L’informazione di San Marino. Lo Stato di Diritto, di Luigi Lonfernini

L’informazione di San Marino. LUIGI LONFERNINI. Lo Stato di diritto

Al telegiornale in riferimento al processo “Mazzini”, alcuni avvocati, ovviamente soddisfatti per il risultato raggiunto, hanno proclamato: “giustizia è fatta”; altri “ha vinto lo Stato di diritto”.

Sul fatto che il Magistrato abbia applicato il codice di procedura penale è un fatto incontestabile e quindi è stato vincolato alla cosiddetta “Regulae Iuris”. Altro è “lo Stato di Diritto” e mi spiego: Lo Stato di Diritto trova il suo fondamento su due pilastri: -il diritto scritto dagli uomini -il diritto morale che alla base della convivenza civile. Entrambi si fondono in un unico principio che il diritto naturale aveva così riassunto: “Honeste vivere – suum cuique tribuere – neminem leadere”. E’ un concetto filosofico che è insito nella coscienza di una Comunità e che precede il diritto scritto. In definitiva in una Comunità deve prevalere l’onestà nei comportamenti interpersonali, assegnando a ciascuno ciò che gli spetta rispettando “l’altro” ed in base al ruolo che ha nella società civile: sono diritti storici che hanno però un carattere di essenzialità profondamente legati all’etica. Chi costruisce lo stato di Diritto, giorno dopo giorno? Certamente la comunità nel suo insieme ma, in particolare, colui o coloro che rappresentano la Comunità ai quali è affidata la guida economico- sociale- politica; sono persone che sono costituite dal diritto per il diritto, portatori di valori individuali che dovrebbero trasferire nella loro attività quotidiana: – ad un potere fa riscontro un onere, preordinato sia normativamente che deontologicamente ma che comunque appartiene all’ordine sociale ed etico prima che a quello giuridico. La ragione civile può alterare i diritti civili ma non quelli naturali e, di conseguenza, non tutto quello che è lecito è onesto.

La legge: ciò che è scritto vale, tuttavia si “delude” una legge quando senza operare in opposizione alle parole si contravviene tutta via allo spirito e senso di essa. In definitiva morale e diritto sono una cosa sola nella concretezza dello spirito. Lo Stato di Diritto è una forza che unisce gli uomini e che li eleva alla vita sociale ed etica. E’ con lo Stato di Diritto che nascono le Istituzioni o per meglio dire è con le Istituzioni che nasce lo Stato di Diritto e, di conseguenza, sono le Istituzioni o coloro che le rappresentano che garantiscono la loro funzione istituzionale organizzativa e sociale del diritto e quindi la stabilità di una Comunità. Per oltre vent’anni il paese rimasto ingessato e preda di affaristi senza scrupoli che hanno compromesso la sua stabilità e la sua onorabilità. Ps: dove sono finite le decine di milioni di euro? Non esiste una “gola profonda” pentita che possa raccontare?

Tratto da L’informazione di San Marino, pubblicato dopo le ore 22

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy