Montescudo-Monte Colombo. Spara al cane che aveva aggredito il figlio

40enne azzannato da un pastore maremmano, l’animale ucciso con un colpo di fucile dal padrone.

Quando ha visto quel pastore maremmano che, come una furia, si avventava su suo figlio, azzannandolo, non ci ha pensato due volte: è corso in casa, ha preso il fucile, è tornato indietro e ha sparato all’animale, abbattendolo. È quanto accaduto nel pomeriggio di ieri in un terreno agricolo a Montescudo – Monte Colombo. L’uomo assalito dal cane – un 40enne che ha riportato diverse ferite un po’ in tutto il corpo – è stato trasportato in pronto soccorso per essere medicato, ma non è in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri forestali che hanno ricostruito l’accaduto e sentito i testimoni.La vicenda si svolge in una proprietà privata sulle colline della Valconca. Padre e figlio, il primo sulla settantina l’altro più giovane, entrambi agricoltori, escono di casa per occuparsi di un lavoro nei campi. 

Articolo tratto dal Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy