Paura e delirio alla stazione di Rimini: accoltellato un minorenne con il coccio di una bottiglia

Lite furiosa, sangue e paura alla stazione. Violenta discussione tra due nordafricani. Un 26enne ha colpito un 17enne con dei cocci di bottiglia, il giovane grave in ospedale

LORENZO MUCCIOLI – Ha preso un coccio di bottiglia e lo ha usato per colpire il 17enne con cui stava discutendo. Un paio di fendenti, che lo hanno raggiunto al braccio e al costato. È culminato nel sangue il feroce litigio tra due giovani marocchini scoppiato ieri, verso le 19.45, alla fermata dell’autobus davanti al Burger King, proprio di fronte alla stazione ferroviaria. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato che ha ascoltato i testimoni e ricostruito la dinamica. Identificato l’aggressore. Si tratta di un 26enne, sempre di origine nordafricana, scappato a gambe levate dalla stazione: fino a ieri era ancora in fuga, braccato dai poliziotti che però gli stavano alle costole. Potrebbe essere questioni di ore prima che venga catturato. Il ferito è stato trasportato con il codice di massima gravità in pronto soccorso. Il giovane si trova sotto osservazione in ospedale ma sembrerebbe non in pericolo di vita. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy