Rimini. Aeroclub divorzia dal Fellini. La Cronaca NQNews

Feerico Rossi – La Cronaca Nuovo Quotidiano di Rimini: La società avrebbe speso oltre 20mila euro per la gestione dei voli privati tra novembre e dicembre. Oggi attesa in città AiRiminum / “L’aeroporto è un capitolo chiuso” / Fabio Falsetti, presidente di Aeroclub Rimini: “Dopo quanto successo non ci interessa più / I sacrifici fatti per tenere in vita lo scalo non sono stati minimamente riconosciuti

RIMINI – “Basta. Con l’aeroporto Fellini abbiamo chiuso, non si possono fare ancora sacrifici in questo clima di totale indifferenza e non collaborazione da parte della città”. E’ lo sfogo amaro di Fabio Falsetti, presidente dell’Aeroclub Rimini, che ha tenuto in attività lo scalo riminese per circa due mesi dopo la sospensione dei voli (conseguenza della mancata proroga decisa dal tribunale dell’esercizio provvisorio) fino allo stop deciso da Enac a fine anno per via del mancato rinnovo della polizza assicurativa. “E’ stato un duro colpo – osserva Falsetti – Sinceramente non ce lo aspettavamo. Peraltro, come abbiamo già ripetuto in più occasioni, non spettava certo a noi pagare la polizza.

In ogni caso la decisione di Enac segna la fine della nostra esperienza all’aeroporto riminese. E come potrebbe essere diversamente? Nei mesi passati abbiamo sostenuto enormi sacrifici per assicurare al Fellini un minimo proseguimento dei voli (nella fattispecie si è trattato di quelli privati, ndr) in un periodo in cui sarebbe stato altrimenti completamento inattivo. Praticamente ciò che sta succedendo ora. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy