Rimini. «Con queste tariffe per luce e gas chiudo il ristorante in inverno»

Ivan Bianchi, titolare del Tin bota: «Da inizio anno abbiamo già speso 19mila euro in più per le utenze Ai dipendenti ne ho parlato mostrando loro le fatture: se non cambia qualcosa non ci stiamo dentro».

MANUEL SPADAZZI. A dispetto del nome del ristorante, «di fronte a simili bollette non so proprio quest’inverno come terremo botta». Ivan bianchi è il titolare del Tin bota, ristorante pizzeria di Rivazzurra. Il locale «è sempre stato aperto 12 mesi l’anno, anche se è l’estate la stagione in cui lavoriamo di più. Ma quest’anno probabilmente il locale, per la prima volta, resterà chiuso nei mesi invernali».Colpa delle bollette?«È aumentato tutto, ma la spesa per luce e gas è quella che ci allarma di più. Abbiamo fatto già i primi conti col nostro commercialista: se continua così, ci conviene chiudere dopo il 31 ottobre e restare fermi qualche mese». (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy