Rimini. Spaccate e furti nel fine settimana, i ladri non danno tregua

In due locali i malviventi, dopo aver forzato le porte d’ingresso, hanno messo mano ai registratori di cassa, fuggendo con un bottino complessivo di un centinaio di euro.

ENRICO CHIAVEGATTI – Il Pescato del Canevone, il Birrodromo, il bar della polisportiva Stella. Non sono le ultime tre mete cittadine per chi vuole gustare buoni piatti o battere l’arsura con un boccale di bionda consigliato da Tripadvisor, ma gli obiettivi presi di mira dai ladri “solamente” nel fine settimana. Soliti ignoti che 24 ore prima avevano colpito sempre nel cuore di Rimini a due passi dal Duomo e alle spalle del palazzo del Governo fuggendo per la terza volta in un mese con i registratori di cassa dell’Osteria Io e Simone e dell’Osteria da Giacomo. Episodi simili si erano verificati recentemente anche alla pasticceria Belle epoque centro in via XX settembre, dove la vetrata era stata mandata in frantumi sempre con un tombino, così come al Freaky Tattoo Shop di via Pascoli. (…)

Articolo tratto dal Corriere di Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy