San Marino. Aggiornamento emergenza idrica

Comunicato dell’AASS, Azienda Autonoma di Stato per i Servizi

Aggiornamento sullo stato di emergenza idrica

L’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi aggiorna la popolazione relativamente all’attuale situazione, sempre più critica, delle riserve idriche e sottolinea come, visto il perdurare di un lungo periodo di assenza di copiose precipitazioni che consentano di rimpinguare le scorte, vi sia la necessità che tutti i cittadini intensifichino immediatamente le loro pratiche di risparmio nel consumo.
Nel ricordare che in data 20 Luglio 2012 è entrata il vigore l’Ordinanza N°1/2012 che, proprio per lo stato di emergenza idrica, vieta assolutamente di prelevare acqua dal pubblico acquedotto per innaffiare orti e prati, lavare piazzali, scale, strade private, riempire piscine, utilizzarla per riempire cisterne e pozzi o lavare privatamente veicoli, facciamo appello al senso civico dei cittadini affinché limitino da subito ed ulteriormente il consumo di acqua potabile onde dovere evitare provvedimenti drastici nelle prossime settimane.
Confidando nella comprensione dei residenti e degli esercenti le attività economiche, AASS ringrazia fin da ora per gli sforzi comuni che verranno condotti per affrontare questo lungo periodo di siccità ed elevate temperature.
Cailungo, 21 Agosto 2012
[c. s.]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy