San Marino. Banca Cis al momento i casi rinviati a giudizio sono tre, Antonio Fabbri

Al momento i casi rinviati a giudizio relativamente alla GalassiaCis sono tre. Due già noti

ANTONIO FABBRI – Il primo, quello di cui si è dato conto ieri su queste pagine, riguarda l’utilizzo dei titoli di correntisti in deposito, posti a garanzia di finanziamenti ottenuti da BancaCis da parte di istituti esteri. Questo procedimento, già arrivato in aula, era poi ritornato in istruttoria. In origine vedeva imputati Daniele Guidi, Marco Mularoni e Bns-ex BancaCis come soggetto giuridico nella persona di Sido Bonfatti.

Dopo il supplemento di indagine, il nuovo decreto di rinvio a giudizio è rimasto sostanzialmente identico, salvo tirare dentro Marino Grandoni come imputato in concorso con Guidi e Mularoni per un documento a sua firma legato alla proprietà dei titoli dati a garanzia. Estromessa invece Bns e Bonfatti, dopo la dichiarazione di inconstituzionalita di una parte della legge sulle risoluzioni bancarie che avrebbe invece visto il denunciante essere anche imputato. Le accuse in questa vicenda sono “confusione di patrimoni”; appropriazione indebita, frode nell’esecuzione dei contratti (o in alternativa la truffa) in concorso.

Il Secondo caso riguarda la vicenda dell’utilizzo dei fondi pensione. Anche in questo caso c’era già stato il rinvio a giudizio di Daniele Guidi e di Bns-BancaCis come soggetto giuridico nella persona di Sido Bonfatti. La riformulazione del rinvio a giudizio è rimasta pressoché identica, salvo il fatto che non è più imputata come soggetto giuridico Bns-BancaCis, stante la questione di incostituzionalità di cui si è detto. L’accusa è di truffa.

Il terzo caso, del quale non si era saputo nulla finora, vede numerosi imputati, in sostanza diversi esponenti e professionisti degli organi sociali della banca, accusati a vario titolo di amministrazione infedele, false comunicazioni sociali, ostacolo alla vigilanza. Questa, dunque, la situazione finora.

 

Articolo tratto da L’informazione di San Marino pubblicato integralmente dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy