San Marino. Cameriera si appropria di 50 euro: condannata, ma ottiene il perdono

Cameriera accusata di essersi appropriata di 50 euro. Condannata, ma ottiene il perdono

La vicenda della giovane, dipendente di un bar ristorante del centro storico, accusata di essersi appropriata, nel 2018, di 50 euro che doveva versare in cassa, si è conclusa ieri con la sentenza del giudice Morsiani. La ragazza è stata condannata, ma il commissario della legge, in ragione del fatto che si trattava di una cifra evidentemente irrisoria e che la parte civile non ha chiesto danni ha sostenuto la questione di principio, ha concesso il perdono giudiziale alla ragazza. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy