San Marino. CDLS ricorda la figura di Domenico Gasperoni

“Un uomo con alto senso dello Stato”, così il Segretario Generale della CDLS in una lettera alla moglie ricorda la figura di Domenico Gasperoni, recentemente scomparso.

“Cara Gigliola, – scrive Gianluca Montanari – appresa la triste notizia della scomparsa di Domenico ci uniamo al vostro dolore. Lo ricordo come uomo con alto senso dello Stato, pronto a collaborare sempre per il bene comune, avvicinando i cittadini al rispetto delle istituzioni e dello Stato. Domenico era dotato di grande capacità costruttiva, anche critica se vogliamo, ma per favorire sempre e lealmente il dialogo fra le parti e le persone”.

Anche la Segretaria della Federazione Pubblico Impiego della CDLS, Milena Frulli, si unisce al dolore della famiglia Gasperoni e ricorda “Domenico come uomo dello Stato, sempre pronto al dialogo ed impegnato nel miglioramento della Pubblica Amministrazione, alla quale ha dedicato e profuso il suo impegno per diversi decenni”.

La Segretaria FPI-CDLS rammenta inoltre il suo intervento, come graditissimo ospite, esperto di Pubblica Amministrazione, al 13° Congresso della Federazione del 18 ottobre 2021, che aveva come tema ‘Pubblica Amministrazione, garanzia di servizi, diritti e pari opportunità per tutti’.

“Anche in quell’occasione, – sottolinea Milena Frulli – rispondendo con sollecitudine al nostro invito, seppur già segnato dalla malattia, non ha mancato di spiegare con grande esperienza cosa è stata e come deve migliorare la Pubblica Amministrazione per essere sempre più al servizio dello Stato e di tutti i cittadini. Grazie Domenico per la testimonianza e per le parole che ci hai lasciato”.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy