San Marino. Consiglio Grande e Generale: religione cattolica e festa AASLP al centro delle polemiche

La seduta del Consiglio grande e generale, nella prima giornata di lavori della nuova sessione, si apre con gli interventi dei segretari di Stato e dei consiglieri per il comma Comunicazioni. Il titolare dell’Istruzione Andrea Belluzzi chiarisce il decreto per l’insegnamento nelle scuole della religione cattolica e relaziona sulla partecipazione alla Biennale di Venezia con 70.000 presenze al padiglione della Repubblica.

Il collega agli Affari esteri Luca Beccari aggiorna invece sul percorso di associazione all’Unione europea, con l’imminente visita del commissario Maros Sefcovic titolare del negoziato, e sul tema della sicurezza, alla luce dell’operazione delle Forze dell’ordine nel fine settimana.

Più volte tirato in ballo dalle critiche dell’opposizione, il segretario di Stato per il territorio Stefano Canti precisa la scelta di una serie di consulenze e della festa per i 40 anni dell’AaslpPrende parola anche il segretario di Stato per il Lavoro Teodoro Lonfernini per stoppare la “polemichetta” su una delibera da 10.000 euro a una società sportiva e introdurre la riforma del mercato del lavoro che sarà affrontata in Aula domani.

CLICCA QUI PER CONSULTARE IL COMUNICATO DI AGENZIA DIRE

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy