San Marino. CSdL interviene su relazione antimafia a proposito dei cantieri edili

La CSdL interviene in merito a un aspetto particolare di non poco conto scaturito stamane dalla lettura della relazione dell’antimafia, chiedendo alla Magistratura e alla Pubblica Amministrazione di fare piena luce sulle accuse di funzionari pubblici che avrebbero omesso controlli nei cantieri edili.

Secondo una testimonianza a cui è riconosciuta una notevole attendibilità, vi sarebbero pubblici funzionari preposti ai controlli della sicurezza sui cantieri che, in cambio di somme di denaro periodicamente corrisposte, avrebbero omesso di eseguire i controlli nei cantieri gestiti da Fincapital, o avrebbero svolto solo visite di “cortesia” o pilotate.

Se questa ricostruzione venisse definitivamente confermata, si tratterebbe di una pratica gravissima, rispetto a cui esprimiamo la più ferma e assoluta condanna.

L’edilizia è il settore più delicato e pericoloso in termini di sicurezza sul lavoro: è quello in cui più frequentemente avvengono gli infortuni mortali e in generale gli incidenti sul lavoro più gravi e invalidanti.

 

Leggi Comunicato, CSdL

 

 

 

Ascolta il giornale radio di oggi

 

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy