San Marino. Csu in udienza dalla Reggenza: ‘Preoccupati per il futuro del Paese’

San Marino Oggi: Csu dalla Reggenza perché “preoccupati per il futuro del Paese”

“Crisi economica, crisi occupazionale, crisi politica, San Marino non può reggere tre crisi contemporaneamente. Per questo chiediamo alla politica di uscire dall’attuale stato di paralisi e dare le risposte necessarie alle emergenze che attraversano il Paese”.

È questo l’appello contenuto nella lettera che i segretari della Csu hanno consegnato ieri mattina alla Reggenza durante un’udienza privata.

I segretari Giuliano Tamagnini (Csdl) e Marco Tura (Cdls) hanno espresso alla Suprema Magistratura dello Stato “forte preoccupazione per le conseguenze che può avere per il Paese l’attuale situazione di grave incertezza sul piano politico-istituzionale”.

Una crisi “che sta creando grande sconcerto e un profondo senso di sfiducia nella cittadinanza, aggravando ulteriormente la crisi economico-occupazionale che ha investito duramente il paese”.

Tre le priorità richiamate durante l’udienza e messe nero su bianco nella missiva: rilancio economico e occupazionale; risanamento del bilancio dello stato e completamento della riforma tributaria; salvaguardia dello stato sociale e del sistema previdenziale. (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy