San Marino. Da parte dell’Assemblea Pam “forte preoccupazione per la situazione in Ucraina”

“La Delegazione Consiliare sammarinese presso l’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo (PAM), composta dai Consiglieri Adele Tonnini e Matteo Ciacci, ha partecipato alla 16^ Sessione Plenaria, in programma il 9 e il 10 marzo u.s. a Dubai”.

A renderlo noto è un comunicato stampa. “I lavori si sono aperti con gli interventi del Presidente PAM in carica On. Gennaro Migliore, del Presidente del Consiglio Nazionale Federale degli Emirati  Arabi Uniti, del Segretario Generale delle Nazioni Unite e del Segretario Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. I temi centrali delle due giornate di dibattito hanno riguardato gli sforzi necessari per la ripresa economica dei paesi in seguito al forte impatto della pandemia di Covid-19, i problemi legati al cambiamento climatico e alla sicurezza, gli ostacoli all’istruzione nelle regioni PAM, l’impegno del Mediterraneo in materia di migrazione e la lotta al terrorismo. Non è mancata da parte dell’Assemblea l’espressione di forte preoccupazione dovuta al conflitto in Ucraina. La Delegazione di San Marino è intervenuta approfondendo il tema  dell’emergenza climatica, che richiede un’azione immediata e una forte cooperazione in questa sfida comune, e quello degli sforzi per la ripresa economica e sociale a seguito della pandemia. A tal proposito, si è rimarcata l’importanza della vaccinazione e della sicurezza, anche in ambito sanitario, per l’attrazione di nuove fasce di turismo che guardano a questi futuri asset. Interessante, inoltre, il progetto della PAM denominato “Start-Up Market” utile anche alla nostra Repubblica per creare importanti connessioni tra imprese e investitori. Infine, è stata posta particolare attenzione anche al Centro Studi Internazionale dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo, inaugurato lo scorso anno nella Repubblica di San Marino, una realtà sempre più consolidata in territorio”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy