San Marino. Il tema dell’interruzione di gravidanza divide la maggioranza

Nel corso della seduta del Consiglio Grande e Generale di questa mattina, affrontando il tema del referendum sull’interruzione di gravidanza, sono emerse alcune divergenze nella maggioranza.

Ecco alcune alcuni interventi emersi durante il Consiglio Grande e Generale:

Con l’aborto – afferma Aida Maria Adele Selva (Pdcs) – si sopprime una vita umana. Questo è quello che realmente accade con l’interruzione di gravidanza. Le conoscenze scientifiche ci dicono che si tratta di un processo continuo, il bambino è fin dall’inizio del concepimento del feto un essere umano”.

“Affrontiamo questo delicatissimo tema con grande rispetto e la consapevolezza che quelle persone che si esprimeranno su questo referendum, sono persone che non hanno nulla a che vedere con le posizioni che ho appena sentito: madri, donne, uomini che decidono di sostenere o meno il diritto di una auto-determinazione” puntualizza di contro Marika Montemaggi (Libera).

Daniela Giannoni (Rete) fornisce alcune precisazioni sul Pdl presentato dal proprio gruppo consigliare. Esso “propone una visione a 360 gradi e non riguarda solo l’interruzione di gravidanza. Per la prima volta parliamo di violenza ostetrica. Assistenza sessuale ai disabili. Si dà un vero riconoscimento a malattie ginecologiche debilitanti”.  “Chiedo – aggiunge – ai consiglieri di smettere di usare un linguaggio violento, di smettere di parlare di cultura della morte”. 

“Si parla di 12esima settimana ma è una scelta arbitraria. L’evoluzione della creatura nel grembo della madre è un processo costante” osserva invece Gaetano Troina (Domani – Motus Liberi).

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy