San Marino. Il ‘ voto di scambio’ in Tribunale. Patrizia Cupo, Corriere Romagna San Marino

Patrizia Cupo – Corriere Romagna: Zeppa (Rete): «Dubbi su quei pullman carichi di elettori esteri». Sui “viaggi organizzati” dopo l’inchiesta del Fatto Andreoli non parla /
Voto di scambio, “prove” in tribunale /
Dopo il suo esposto Giovagnoli (Psd) convocato dal magistrato

SAN MARINO. Voto di scambio, il Psd porta le “prove” della sua denuncia alla magistratura e sulla stampa nazionale impazzano i viaggi pagati dai partiti agli elettori esteri; il presidente dei Socialisti Paride Andreoli, attaccato dal Fatto quotidiano, si trincera nel silenzio e Matteo Zeppa di Rete avverte: «Abbiamo passato un giorno a inseguire quei pullman carichi di elettori e abbiamo capito tante cose: andremo presto dal magistrato a raccontare tutto». E’ ora di farli votare via mail, consiglia Giovagnoli del Psd.
L’inchiesta sull’attentato alla libertà di voto si è aperta poco prima della campagna elettorale, sulla base di una denuncia per le presunte pressioni (pagate) sulle candidature: il fascicolo è quindi finito nelle mani del commissario della legge Laura Di Bona. Ma a quella segnalazione, in breve, se ne sono aggiunte altre: tra queste, un esposto del Psd (con tanto di nomi e cognomi), e un altro di Rete. Il primo raccontava di viaggi pagati dall’estero, ma anche di un prezzario per i voti: 200 euro per una preferenza, 500 per quelle di tutta la famiglia. Il secondo invece raccontava un caso più complicato: «Un politico, non candidato a queste elezioni, ha provato a comprare il voto a lui destinato indirizzandolo a un altro candidato, suo “prestanome”», racconta Zeppa sintetizzando la denuncia di un aderente di Rete. Sia Gerardo Giovagnoli che l’elettore di Rete sono già stati convocati dal commissario Di Bona. «Sono stato sentito – conferma il giovane presidente del Psd – ma non posso aggiungere altro, visto il dovere di riservatezza».
(…)

 

 

Oggi i Giornali parlano di…

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy