San Marino. Memorandum Amazon, discordia in maggioranza

Una discussione che ha creato frizioni all’interno della maggioranza, in particolare fra il Partitone e Motus liberi. Dal Consigliere di Dml Dolcini un chiaro messaggio: “Nell’aria una sorta di boicottaggio”.

Fra gli argomenti trattati in apertura di Consiglio, lo scorso lunedì 11 luglio, il Memorandum d’intesa con Amazon. Un Memorandum che ha fatto discutere ed ha creato frizioni all’interno della maggioranza, in particolare fra il Partitone e Motus liberi. Di seguito un estratto degli interventi sull’argomento. William Casali, Pdcs “Vorrei soffermarmi sul Memorandum con Amazon. Ho letto i recenti comunicati di Dml e ritengo sia doveroso intervenire anche da parte di chi, nel mio partito, ha una sensibilità maggiore su certi argmenti. Daparte del mio partito, da parte del ‘grande’, non c’è volontà di osteggiare il ‘piccolo’, non meno non si dica che nel nostro partito non ci sia sensibilità su questi argomento, vediamo anzi con grande interesse lo sviluppo tecnologico (…)

Articolo tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy