San Marino. Tangentopoli sammarinese: Podeschi e la Triade di Hong Kong. L’informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Arresto podeschi / Spunta la temibile Triade di Hong Kong / Impressionanti risvolti internazionali per la tangentopoli sammarinese. Il governo revoca l’incarico a Phua, cittadino malese ambasciatore di San Marino arrestato dall’Fbi e in affari con la Clabi

Negata l’attenuazione della misura cautelare per l’ex Segretario di Stato. I legali ricorrono in appello e annunciano già di voler arrivare a Strasburgo, ma sulla vicenda si abbatte il caso internazionale

Claudio Podeschi rimane in carcere. (…) Ma c’è di più. Molto di più. La motivazione del diniego alla revoca della custodia cautelare appare, infatti, ancora più pesante e ampia e si intreccia con la revoca, da parte del Congresso di Stato, dell’ambasciatore non residente di San Marino in Montenegro, il malese Wei Seng Phua. Infatti, e pure di questo si sarebbe parlato ieri in Congresso, Podeschi nella ricostruzione fatta agli inquirenti relativamente ai denari arrivati alla Clabi Ltd, la società delle Marshall che porta nella ragione sociale il suo nome e quello di Biljana Baruca, avrebbe fatto il nome di Wei Seng Phua. I denari finiti alla Clabi, e quindi secondo gli inquirenti agli indagati, arrivavano dal malese. (…)

Il perché della revoca dell’ambasciatore. La revoca decisa dal Congresso di Stato su proposta della Segreteria esteri, è intervenuta perché due giorni fa Phua è stato arrestato dall’Fbi per scommesse clandestine. (…)

La Triade 14k. (…) Per il Dipartimento di Giustizia, Phua è un elemento di spicco della temibile Triade 14k. Si tratta di una organizzazione criminale coinvolta in traffici di droga su larga scala, gioco d’azzardo illegale, riciclaggio di denaro oltre a traffico di armi, prostituzione, traffico di esseri umani, contraffazione ed estorsione. (…)

Leggi l’intero articolo pubblicato dopo le ore 23

 

Wei Seng Phua

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy